20121231

Dopo il Capitalismo - Acarya Maheshvarananda Avadhuta


Dopo il Capitalismo
Acarya Maheshvarananda Avadhuta
pag. 223 - cm 14,5x21 - ISBN 978-88-9038-800-2
 € 13,00

Prefazione di Noam Chomsky.
Con i contributi di Frei Betto, Johan Galtung,
Leonardo Boff, Marcos Arruda, Mark Friedman,
Ravi Batra e Sohail Inayatullah.


Un libro sorprendente che aiuta a comprendere che un nuovo mondo è possibile. Il modello socio-economico del PROUT, sviluppato dal filosofo indiano P.R.Sarkar e qui esposto da Ac. Maheshvarananda Avt., è basato sull’autosufficienza economica, le cooperative, l’equilibro ambientale e i valori spirituali. Il mondo è sull’orlo di una crisi globale e serve con urgenza un’alternativa pratica per un nuovo sviluppo sociale. L’approccio globale del Prout (Teoria dell’Utilizzazione Progressiva) permette di sradicare la povertà, migliorare la qualità della vita e rendere autosufficiente ogni regione del mondo. I concetti e la visione del Prout sono in armonia con la psicologia umana e possono ristabilire l’equilibrio con l’ambiente, nutrendo l’anima e creando stabilità economica e sociale.


ACARYA MAHESHVARANANDA AVADHUTA
Americano di nascita, Ac. Mahesvarananda Avadhuta è un monaco dell’Ananda Marga. Scrittore e attivista sociale, insegnante di meditazione e Yoga, ha lavorato in Asia, America e Europa in molti progetti sociali. Il suo libro “Dopo il Capitalismo” è stato tradotto in oltre 10 lingue. Ha tenuto innumerevoli incontri e seminari in tutto il mondo sui temi sociali e la spiritualità. È molto impegnato nella diffusione della Teoria socio-economica del Prout e nella realizzazione di progetti sociali ispirati ai principi proutisti. Scrive libri e lavora a vari livelli per la realizzazione di una società neoumanista basata sulla spiritualità. Nel 2006 ha aperto in Venezuela il Prout Research Institute, che dirige lui stesso.